Informazioni

La Pro Loco è un’associazione di volontariato costituita nel lontano 1988 dagli abitanti del borgo con l’intento di promuovere e tramandare le antiche usanze e tradizioni del loro piccolo paese di montagna.

Fin da subito sono state ideate le principali manifestazioni di carattere socio-culturale: “Fasin la mede”, “Magia del legno” e “Borghi e Presepi”, giunte ormai a più di 25 anni di storia ma tutt’ora vive e motivo di attrazione di un buon numero di turisti interessati a scoprire usi e costumi della gente del borgo; negli anni più recenti, inoltre, sono state ideate anche delle manifestazioni a carattere gastronomico per far conoscere quelle che erano le tradizioni del posto anche dal punto di vista culinario: “Fums, Profums, Salums”, “I cjarsons” e “Farine di flor”.

Tutte queste attività vengono sostenute dall’amministrazione comunale con lo scopo di promuovere il nostro paese e far si che i turisti possano scegliere Sutrio come meta dei loro viaggi più o meno lunghi, in occasione delle nostre manifestazioni o durante tutto l’arco dell’anno.

Punto di maggiore interesse è il museo etnografico “Presepe di Teno”, una raffiguarzione in miniatura dell’intero borgo e degli antichi mestieri di un tempo, delle tradizioni della lavorazione del legno e dello sfalcio dei prati di alta montagna, dell’alpeggio e dell’allevamento degli animali nelle stalle del paese, che davano sostentamento a tutta la famiglia ai tempi dei nostri avi, delle usanze della festa dei coscritti in occasione della partenza per il servizio di leva o del corredo che le giovani spose ricevevano in dote dalla famiglia. Tutto questo è stato costruito in più di 30 anni di lavoro dal Maestro artigiano Gaudenzio Straulino detto “Teno”.